Cittadinanza

 Cittadinanza italiana a cittadini stranieri residenti in Italia
Documentazione da presentare: L'elenco della documentazione necessaria deve essere ritirato presso la Prefettura di Siena.
Tempi: Entro 30 giorni dal ricevimento, la Prefettura provvede all'istruttoria della domanda e la invia al Ministero dell'Interno ed al Ministero degli Esteri, corredata del rapporto informativo della Questura.
I termini della procedura per la parte relativa al Ministero non sono valutabili, sono attualmente di circa 2 anni.
Informazioni: In caso di accoglimento il Ministero dell'Interno invia il proprio Decreto di concessione della cittadinanza alla Prefettura, la quale provvede a consegnarlo all'interessato.
Il cittadino straniero al quale è stata concessa la cittadinanza italiana, ha 180 giorni di tempo, dal ricevimento del Decreto, per prestare giuramento presso il Comune di residenza di fronte al Sindaco o suo delegato, quale ufficiale di Stato Civile.
Se l’interessato ha figli minorenni con lui conviventi nel medesimo stato di famiglia, questi acquisiranno la cittadinanza italiana mediante Attestazione del Sindaco.
Per informazioni rivolgersi all'Ufficio Cittadinanza della Prefettura di Siena
Normativa di riferimento
-         Legge 05.02.1992 n. 91 (G.U. n. 38 del 15.02.1992)
-         DPR n. 396 del 03.11.2000 (nuovo regolamento dello Stato Civile)
Ricorsi: entro 30 giorni dalla notifica di rifiuto della cittadinanza, al Ministero dell'Interno.