Dalla giornata di ieri, 1° novembre, il passaggio della gestione del trasporto pubblico ad Autolinee Toscane è divenuto effettivo. Il sistema di vendita dei titoli di viaggio sarà uguale in tutta la regione grazie anche all’introduzione di un unico sistema digitale con una biglietteria online attiva 24 ore su 24.
Nessuna modifica per quanto riguarda linee e bus: fermate, orari e tariffe resteranno invariati con il vantaggio sostanziale di una maggiore semplicità nel sistema di acquisto dei titoli di viaggio (tramite sito, sms, rivendite, biglietterie e APP). Novità invece per il sistema online e per le modalità di emissione dei tagliandi.
Ogni passeggero può registrarsi sul sito www.at-bus.it e creare un proprio profilo, condizione necessaria per poter acquistare l’abbonamento. Tramite il portale è possibile conoscere le tariffe di abbonamenti urbani ed extraurbani e le agevolazioni a cui si ha diritto oltre a verificare tratte, orari e fermate. Non saranno più necessarie carte e tessere personali, così come non sarà necessario portare con sé l’abbonamento cartaceo. Per viaggiare basterà avere la propria tessera sanitaria nella quale verrà caricato il titolo di viaggio.
Tutti gli abbonamenti acquistati prima e con scadenza oltre il 1° novembre, continueranno ad essere validi; per viaggiare si dovrà portare il vecchio abbonamento, la tessera sanitaria e un documento. Per quanto riguarda invece i vecchi biglietti non utilizzati, potranno essere rimborsati o permutati dal 1° novembre da Autolinee Toscane, con modalità diverse per aree e zone della Toscana.
Non solo digitale. Possibile, infatti, rivolgersi alle 35 biglietterie ufficiali dove si potrà trovare il supporto necessario per registrarsi, per acquistare i propri titoli di viaggio e avere tutte le informazioni necessarie. Le biglietterie sono indicate sul sito www.at-bus.it.